Il “me ne vado”

giovane-mente-che-pensa-all-energia-verde-di-eco-con-la-lampadina-35193432Me ne  vado.
Ma dove? Quando?
Il “me ne vado” dice tutto e niente, è una frase buttata là chissà quante volte, ma quando queste volte diventano troppe comincia a prendere forma.
La mia non è una fuga, o forse inconsciamente si, ma voglio pensare sia la ricerca di nuovi stimoli, ” La vita è come un libro, chi non viaggia ne legge solo una pagina”, una frase che condivido e che ho sempre voluto fare mia, cercando quando possibile di visitare altri paesi e culture, e ti rendi conto di quanto puoi imparare dalle altre persone, di come ti senti “pieno dentro” quando ritorni, pieno di cosa? di tutto! Di felicità, di entusiasmo, di voglia di vivere, di carica! ed è questo che mi ha fatto prendere la decisione.

Viaggiare, fermare la mia vita
da lavoratore modello, smettere di alzarmi alle sette, smettere di vedere sempre le solite faccie, a volte smettere di dire si anche quando vorresti dire no.
Scegliere delle mete ed andare,  sei, otto mesi, un anno, spostandomi con pochi aerei e muovendomi via terra, dormire un pò ovunque, arrangiarsi, rischiare, tentare.
Questo è quello che mi aspetterà, una meravigliosa esperienza di vita.

Torna alla pagina precendente

Comments are closed.

Translate »