Cuba, ultimo giorno in Sud America.

Sono le 2.30 di notte di martedì 01/Marzo….. Non ho sonno. Domani è l’ultimo giorno di Cuba poi mercoledì ho il volo per Cancun. Resterò in aeroporto fino alle 8 di giovedì mattina, quando prenderò il volo con tre scali per Jakarta. 27h 55 min. di viaggio, quattro aeroporti, Cancun,Houston, Tokyo,Jakarta….. In pratica parto il mercoledì da Cuba arrivo il venerdì jakarta, spero vada tutto bene, e che non mi perdano lo zaino!
Ho faticato abituarmi a Cuba e all Havana, è cara, se non ti muovi con prudenza rischi di lasciarci tutti i risparmi. Qui è tutto complicato, a cominciare dalla doppia moneta, una per il turista ed una per il cubano, dicono, la verità è che il cubano con la sua moneta fatica mangiarci.

CUBA_Hav_20160301_750

CUBA_Hav_20160228_729

CUBA_Hav_20160228_723

CUBA_Hav_20160228_718

CUBA_Hav_20160228_715

Quando parti per Cuba sai che dovrai adattarti, non sai come o in cosa, mancano molte cose ti dicono, é un paese che è fermo da anni, è un salto nel passato, salire in una Chevrolet del ’54 come taxi, non poter usare il cellulare perché c’è un solo operatore telefonico e comprare una scheda costa 40€, poter usare il Wi-Fi solo in poche piazze a 3 € ora a velocità del modem, andare al supermercato e trovare l essenziale, scordatevi il nostro mediaworld, qui c’è un frullatore, due lavatrici , tre televisori, due frigoriferi, e poi trovi fagioli, latte, riso, acqua, Ron Havana (chiaramente), c’è una marca di cereali, una di yogurt, alcuni oggetti per la casa, dei secchi in plastica.
Il turista mangia all’ Havana vecchia, paga in CUC, un caffè equivale ad un Euro, un piatto di pasta 7, sembra un menù europeo, ma ad un paio di isolati la realtà è differente, si fa colazione o pranzo in piedi o seduti in uno scalino di fronte ad una finestra da dove una signora ti passa un panino imbottito con una frittata e formaggio a 10 CUP, la moneta nazionale, sono 0,50 cent. di €, il caffè è servito in un bicchiere di vetro e costa 0,05 cnt di Euro. Viaggiare a Cuba
Visitare Cuba può essere costoso, lo è, i taxi costano, dormire nelle “case familia” dei cubani non è per nulla economico, e ogni pretesto è per un cubano occasione per allegerire il turista. C’è la signora nella strada che ti chiede di comprarle il latte in polvere per il bambino, e poi finisce che ti fa comprare mezzo negozio, il taxista che ti chiede 5 euro per fare 2 km, i soldi di resto mezzi in CUC e mezzi in CUP che alla fine non capisci nemmeno quanto hai speso, il cubano che ti ferma chiedendoti di dove sei e dopo cinque minuti ti ritrovi a comprare i sigari, o ad offrirgli il pranzo, ti ritrovi così senza accorgertene a prelevare soldi al bancomat più spesso di quanto pensavi !
Dopo due settimane devo dire che ho imparato ad apprezzare ed accertare i difetti di Cuba e dei cubani. Quel che più mi piace di questo posto è la tranquillità della gente e la sensazione di sicurezza che hai quando passeggi per la strada. È raro che possa capitarti qualcosa, raro ma non impossibile…. Sempre dipende dove vai e con chi vai, ma questa è una regola che vale in tutti i posti.
Passeggiare per l Havana ha qualcosa di magico, è un salto nel passato, chiamare da un telefono pubblico, prendere un taxi degli anni 60, vedere la Fiat 126, la tipo, la uno 45, il maggiolone, comprare il cono gelato alla finestra di una casa, passeggiare sotto dei portici con le travi di sostegno ed il marciapiedi mezzo distrutto, incrociare i bambini che giocano nella strada a fermarsi a parlare con la gente nella strada mangiando un panino ed un caffè in un negozietto ricavato in una stanza di una casa, e…. Non usare il cellulare per tutto il giorno !!
Mi mancherà tutto questo, mi mancherà Cuba e soprattutto il sud America. Ho avuto modo di viverlo per sei mesi, di assaporarlo, di vedere i lati positivi e negativi, di mischiarmi con la gente, di imparare la loro lingua e il loro modo di vivere. Mi mancherà questo continente escluso dal consumismo moderno , e da sempre deturpato delle proprie ricchezze, petrolio, oro, argento, metalli rari, frutta, alberi, animali….
Mi mancherà.

Torna alla pagina precendente

Comments are closed.

Translate »